Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Abbronzatissime

Le fotografie di Anaïs Boileau, tratte dalla serie Plein Soleil: ritratti kitsch di donne di mezza età che prendono il sole.

Di Valentina De Zanche

La fotografa francese Anaïs Boileau, nata nel 1992 a Nîmes, ci dà il benvenuto alla stagione estiva con la serie fotografica Plein Soleil. Sembra la rappresentazione per immagini del tormentone “a-a-bronzatissima”, solo che invece  delle belle ragazze che ci siamo sempre immaginati con «labbra dolcissime» e «viso nerissimo» troviamo donne sulla cinquantina con cuffie kitsch, occhialini protettivi e ventagli di carta stagnola. Le immagini, geometriche e strutturate, ironizzano sull’ossessione estiva dell’abbronzatura perfetta così diffusa nelle spiagge del sud della Francia. L’alternanza tra architettura tipica delle città di mare con i ritratti delle donne posiziona la serie tra fiction e documentario, lasciandoci nel dubbio tra il costruito e il veritiero.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg