Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Elon Musk vuole scavare tunnel sotterranei per evitare il traffico

«Elon Musk: miliardario, imprenditore, e un uomo con un account Twitter. Una combinazione letale che significa che quando Musk twitta, dobbiamo farci delle domande, tra cui: “È serio?”». The Verge inquadra in questi termini l’ultima impresa annunciata dal visionario di origini sudafricane: con una serie di tweet risalenti al mese scorso, Musk aveva ipotizzato di fondare una società specializzata nello scavo di tunnel sotterranei che possano decongestionare il traffico delle metropoli americane. Oggi è tornato sulla questione, scrivendo che ci sono stati «passi avanti eccitanti».

Il problema (se così vogliamo chiamarlo) degli annunci di Musk, come dice The Verge, è che è diventato difficile verificarne la serietà: l’uomo che vuole portarci su Marte e farci viaggiare su treni supersonici vorrà davvero cimentarsi anche in questo? O forse, in questo caso, sta soltanto scherzando? Il dubbio deve aver animato anche il web designer Clay Ellis, che gli ha chiesto se facesse sul serio. La risposta, telegrafica, è stata «Yup».

Certo, è difficile credere all’imprenditore quando scrive – come ha fatto – che il suo tunnel personale inizierà direttamente sotto la sua scrivania a SpaceX, come in un qualche film Marvel inedito. Ma la recente promessa del neo presidente Trump di sbloccare fondi per le infrastrutture potrebbe essere un buon motivo per tentare l’enorme, complicatissima costruzione di arterie sotterranee di questo tipo. L’iniziativa imprenditoriale per ora è nota come The Boring Company; ancora una volta: starà scherzando?

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg