Nato nel 2011, Studio è un media di attualità e cultura che pubblica:

– un sito aggiornato quotidianamente;

– una rivista che esce in edicola con un’edizione cartacea e digitale quattro volte l’anno;

Dal 2014 è distribuito internazionalmente, con la possibilità di leggere in inglese le storie più rilevanti fra quelle pubblicate.

Studio è stata fondata da Alessandro De Felice e Federico Sarica, rispettivamente publisher e direttore responsabile della rivista.
L’ambizione, fin dall’inizio, è stata quella di dare vita a un media brand contemporaneo basato sulla qualità delle storie raccontate: una rivista per appassionati di riviste. «Il motivo per cui abbiamo lanciato Studio» – spiegano i due fondatori – «è la somma di una serie di ragionamenti fatti e riassumibile con la seguente parola: ambizione. Di cui sentiamo in giro una gran mancanza. Crediamo che, in un momento di grande crisi e ripensamento, ci sia bisogno di tornare a progettare prodotti editoriali che puntino forte sulla qualità dei contenuti, applicando allo stesso tempo un modello di business flessibile e leggero. L’idea è quella di ridare centralità al ruolo dei media in un panorama culturale e di attualità profondamente cambiato e in evoluzione continua».

Molte le firme che collaborano con Studio, fra le quali:

Gianni Riotta, Mariarosa Mancuso, Claudio Cerasa, Giuliano da Empoli, Michele Masneri, Paola Peduzzi, Filippo Sensi, Francesco Pacifico, Giuseppe De Bellis, Cristiano De Majo, Annalena Benini, Mattia Carzaniga, Michele Boroni, Tim Small, e molti altri.

Hanno fotografato per Studio, fra gli altri:

Ari Marcopoulos, Serge LeBlon, Ola Rindal, Thomas Lhor, Stefano Galuzzi, VanMossevelde+n, Ilaria Orsini, Jonathan Frantini, Amit Israeli, Pierpaolo Ferrari, Tom Craig, Wendy Bevan, Jason Fulford, Lele Saveri, Marco Pietracupa, Alessio Bolzoni, Francesco Nazardo.