Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

New Italian Classic

Per Pitti Uomo, quattro giornalisti di moda descrivono quattro concetti del nuovo vestire maschile, e quattro illustratori li rappresentano.

Di Redazione

La novantesima edizione di Pitti Uomo, in programma a Firenze da oggi a venerdì 17 giugno, è dedicata alla numerologia: 90 è un numero importante, e così il salone di moda maschile più rilevante al mondo ha deciso di celebrarlo a dovere col progetto Pitti Lucky Numb3r5, di cui Studio è partner ufficiale. Saremo presenti nella sezione Futuro Maschile con l’installazione di grande formato New Italian Classic 4×4=2016, di cui pubblichiamo alcune foto in queste pagine, in cui quattro giovani giornalisti di moda raccontano quattro concetti classici del vestire maschile – il sartoriale, lo sportswear, l’outerwear, il formale – e quattro illustratori danno forma alle loro parole.

Il carnet degli ospiti di questa edizione è particolarmente ricco: presenteranno le collezioni Primavera Estate 2017 Raf Simons, che ritorna a Firenze dopo Il Quarto Sesso. Il territorio estremo dell’adolescenza, la bellissima mostra che lo aveva visto protagonista nel 2003; il russo Gosha Rubchinskiy, la cui sfilata sarà accompagnata da una overview fotografica; il marchio giapponese Visvim sarà invece l’ospite Designer Project, mentre gli italiani Lucio Vanotti e Fausto Puglisi saranno rispetivamente i rappresentanti di Pitti Italics e Guest Womanswear Designer.

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato quattro interviste agli illustratori coinvolti nel progetto New Italian Classic. Se ve le siete perse, le ritrovate qui:

Elena Xausa

Pietro Mazza

Andrea Mongia

Sarah Mazzetti

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg