Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Broker

Il rito di vestizione dell'uomo è identico da svariato tempo, a partire dalla cravatta. Piu che mai fondamentale, in questi tempi di finanza e politica.

Spalle in fuori, petto in dentro, collo rasato, colletto inamidato. L’iter di vestizione dell’uomo è sempre lo stesso. Nonostante i nodi per le cravatte ammontino a 85, come elaborato dallo studio scientifico della coppia di Cambridge, Thomas Fink e Yong Mao. Dal Four-in-Hand (nato nell’omonimo club inglese) al Windsor (innegabilmente grosso) il punto forte dell’uomo si annida lì, dove la cravatta definisce il corpo maschile.

Solitamente sono solo 150 centimetri di seta quelli utilizzati come copertura altamente estetizzante della fila di bottoni della camicia, in questo servizio di Rossana Passalacqua e ritratti di Alan Chies, la cravatta rievoca il mondo inamidato (e simbolico) dei broker che con quel lembo di stoffa giocano, esternano, enfatizzano e sdrammatizzano le ore più frenetiche.

Modello Ralf Javoois at WhyNot

Casting Director Michela Cecconello

 

Camicia e cravatta in taffetà MARNI pantaloni GIORGIO ARMANI

 

Camicia CARUSO cravatta regimental HACKETT LONDON pantaloni GIORGIO ARMANI

 

Camicia e cravatta in seta piquet BRIONI pantaloni GIORGIO ARMANI

 

Camicia ARMANI COLLECTION cravatta ricamata CARUSO pantaloni GIORGIO ARMANI

 

Camicia e cravatta stampata ERMENEGILDO ZEGNA pantaloni GIORGIO ARMANI

 


Camicia MARNI cravatta in seta ERMENEGILDO ZEGNA pantaloni GIORGIO ARMANI

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg