Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Africa Bianca

Un viaggio tra gli africani bianchi attraverso immagini che sembrano appartenere a un altro tempo.

Di Valentina De Zanche

Per quattro mesi Katharine Cooper ha viaggiato attraverso 6000 km tra Sud Africa e Zimbabwe documentando luoghi e personaggi legati alla sua infanzia. La fotografa con i suoi ritratti rivela la solidarietà nei confronti della complicata società sudafricana che soffre ancora delle conseguenze dell’apartheid tra disintegrazione e alienazione. Pur essendo contemporanee, le situazioni e i personaggi ritratti sembrano appartenere a un luogo e  a un tempo che non esiste più. La fotografa racconta: «Così è esattamente come ci si sente lì: tutto è moderno ma si vive secondo le abitudini di un’altra era. Ci sono molte contraddizioni, sia dalla parte dei bianchi sia dei neri,  ma è anche un paese molto libero, puoi vivere e vestirti come vuoi, nessuno ti giudica, i bambini sono ben educati ma liberi di essere se stessi».

La serie White africans, a journey to the homeland  ha vinto il premio  ‘Le Prix de Photographie Marc Ladreit de Lacharrière – Academie des beaux-arts’ nel 2013.

Tutte le immagini per gentile concessione di Flatland gallery.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg