Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Wikipedia e il porno in stile dépliant

La settimana scorsa ho chiuso questa rubrica con la frase “alla faccia del money shot“.

Cercavo una pagina che spiegasse, con un linguaggio adatto a tutti, cosa fosse un money shot, e magari perché nel porno moderno è così importante che il coito si concluda con l’eiaculazione esterna. D’altra parte, pensavo, non tutti voi avete visto il film I ragazzi stanno bene, e quindi vi siete persi la scena tremenda dove Julianne Moore spiega al figlio teenager che la sessualità femminile è internalizzata, e noi donne c’abbiamo bisogno di vedere roba, anche se tale roba viene fatta in un porno gay che sembra uscito da un’installazione del MOMA a tema Gli anni ’70 e voi, e ragazzi, la faccia allucinata del figlio teenager è la cosa migliore del film.

Per questo ho cercato money shot su Wikipedia.

E per questo, oggi, potete considerarmi la vostra segretaria-ombra, o la vostra assistente di volo, nel rapporto tra Wikipedia e la pornografia.

Non solo Wiki dedica una ricca voce alla parola facial, ma la correda di un disegnino esplicativo, a titolo “un uomo eiacula sulla faccia di una donna“. E ce n’è un altro, più sotto, intitolato “una donna mentre riceve un facial“. Sono anche etnicamente connotati, i disegnini: la seconda donna è bianca e sta ricevendo lo sperma di un uomo nero. (Ora hanno corretto le didascalie, ma fino a pochi giorni fa la bianca era definita “an unsmiling woman“: la sua amica sorridente è asiatica.) Proseguendo la ricerca, scoprirete che quasi tutte le Wiki-voci riservate allo slang sessuale e al linguaggio specifico del porno sono illustrate (to’, reggetemi la palla di neve), e i disegnini seguono un’estetica da pieghevole che trovate in aereo con le istruzioni su cosa fare in caso di ammaraggio, anche quando l’autore è diverso, e questo per me li rende dieci volte più perturbanti, perché immagino l’autore seduto in cucina a chiedersi se la vagina protagonista di un creampie somigli abbastanza a una maniglia con scritto tirare solo in caso d’emergenza. Ma la legge non è uguale per tutti. Se cercate Big Beautiful Woman, un termine comune per indicare la donna sovrabbondante, ci trovate un dipinto di Rubens. Mentre se cercate pearl necklace, ci trovate prima la fotografia di un collo femminile decorato di sperma, e poi il disegnino di come si fa una spagnola. (Sì, mi sento meno sola per tutti gli “heh” che reprimo ogni volta che si cita il libro/il film La ragazza con l’orecchino di perla; no, non è una giustificazione.)

Va detto, il rapporto tra Wiki e porno non è sempre stato così trallallero. Nel maggio 2010 il fondatore Jimbo Wales annunciò che avrebbe provveduto personalmente a una bonifica delle immagini contenute in Wikimedia Commons, e giustificò la mossa dicendo che il suo ex socio Larry Sanger aveva parlato con l’FBI a proposito di “una quantità enorme” di pedo-pornografia nascosta lì con la complicità degli admin. (Sanger l’aveva fatto davvero.) I tagli erano misure necessarie, per prevenire una campagna contro il portale. Peccato che Wales abbia cancellato circa 400 immagini a caso – dipinti, illustrazioni rare, organi sessuali linkati dagli articoli di biologia, eccetera. E che la mazzata sia arrivata lo stesso, per mano di Fox News. Il risultato fu la solita rivolta degli schiavi – undici admin se ne andarono in poche ore – unita a una certa perdita di credibilità: la rilevanza di Wales dentro il Wiki-mondo è ora paragonabile al ramo cadetto di una monarchia del Nord Europa.

Alla luce di ciò, vi rivolgo alcune domande:

– i disegnini sono stati votati come giusti e necessari da un’assemblea di wikipediani, oppure si tratta di una manovra decisa dall’alto? (E quanto in alto?)

– il compito di illustrare un bukkake è stato assegnato d’ufficio a chi si era maggiormente distinto per talento e tempo dedicato alla causa della conoscenza condivisa, oppure s’è indetto un bando di concorso?

– se, come dice la voce correlata, un threesome è «un tipo di sesso di gruppo che coinvolge tre persone in qualsiasi combinazione di gender», perché l’unico disegnino della pagina mi mostra una donna con due uomini?

– perché shotacon non ha le figure, ma lolicon sì?

– avete trovato magnifici dipinti classici per tentacle rape e avete deciso che per autofellatio ce la si sfangava con una foto? Davvero?

– potete confermarmi la voce secondo cui it’s not gay when it’s in a three-way? Ho un amico che dice che è vero, ma io mi fido solo fino a un certo punto.

 

 

E ora, facciamo trentuno: Natalie Portman lesbo, Thor pettorali, Edison Chen foto porno, Francesca Inaudi piedi, Maria Grazia Cucinotta piedi, voglio vedere Jessica Biel tutta di fuori, alligatore piedi, paraplegico piedi, le tette di Coco alla fine di Saranno Famosi, Julias Casablancas piedi, Razorblade plagio Mandy, Kylie Minogue è come una sborrata in mezzo ai denti, let’s make love and listen to death from above.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg