Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Per chi se li fosse persi

La reginetta di Instagram, una stroncatura di Franzen, cosa è andato storto con la cultura francese e altre letture per il weekend.

Come ogni sabato, ecco qualche articolo adatto a essere letto con calma nel fine settimana. Partiamo dalla teenager newyorkese più popolare di Instagram (a proposito: la storia di copertina del nuovo numero di Studio, in edicola in questi giorni, è dedicata a Instagram), per poi passare, tra le altre cose, al bizzarro successo di un’enciclopedia sui misteri del mondo, una testimonianza del biografo di Donald Trump, e un approfondimento sulle interfacce vocali e sulle possibili conseguenze della loro diffusione.

Buona lettura.

Meet the prom queen of InstagramNew York
Ritratto di una teenager newyorkese, anzi della più popolare teenager newyorkese secondo il New York mag.

The 1980s book series that literally claimed it had to be read to be believed Atlas Obscura
Curiosissimo pezzo sul successo negli anni ’80 negli Stati Uniti di una enciclopedia sui misteri dl mondo, successo partito dopo un’iniziale flop grazie alla moda della new age.

How did French thought end up in crisis?Aeon
Breve storia dell’«effervescenza culturale» francese e di come qualcosa è andato storto.

Il Nuovo Testamento di Franzen Prismo
Stroncatura dell’ultimo romanzo di Franzen che diventa una più generale analisi sulla difficoltà degli scrittori di rappresentare l’era di internet.

What I Learned Writing Trump’s BiographyPolitico Magazine
Michael D’Antonio, biografo dell’eccentrico magnate/politico americano, racconta cos’ha capito di lui, frequentandolo.

How Funny or Die Is Changing PoliticsThe Daily Beast
Il sito di humor fondato da Will Ferrell e Adam McKay si sta ritagliando un insospettabile ruolo di primo piano nella competizione per la Casa Bianca del prossimo anno. Ecco come (e perché).

Industrial farming is one of the worst crimes in historyGuardian
Lo storico israeliano Yuval Noah Harari, autore del bestseller Sapiens, dice che l’allevamento industriale è uno dei peggiori crimini della storia.

What searchable speech will do to youNautilus
Grazie alla diffusione delle interfacce vocali, presto esisteranno registrazioni e/o trascrizioni di gran parte di quello che diciamo e potranno essere messe online. È un bene o un male?

Cartoline dal brutalismoDudemag
Qualche cartolina brutalista, e un curioso gruppo Facebook dedicato al particolare stile architettonico con decine di migliaia di fan.

Lucky thirteen, a dance filmVice
Un video prodotto da i-D con Maddie Ziegler, e narrato da Chloë Sevigny.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg