Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il grande successo dei libri da colorare per adulti

Contrordine: colorare è un’attività da grandi. Per lo meno, anche da grandi. Ultimamente, infatti, i libri da colorare per adulti stanno riscuotendo un discreto successo commerciale.

I libri da colorare per adulti sono sempre esistiti (nell’immagine in evidenza potete vedere una pagina colorata da Mystical Mandala Coloring Book,  pubblicata da Dover Design Coloring Books nel 2007). In genere hanno soggetti più complessi di quelli per bambini: per esempio un bel mandala, oppure elaborate illustrazioni di animali e intricati paesaggi tropicali, anziché il personaggio delle fiabe o dei cartoni animati di turno.

Ultimamente però stanno sortendo un successo senza precedenti.  Nella lista dei best-seller di Amazon Uk, tra i primi cinque figurano ben due libri da colorare per adulti: sono Millie Marotta’s Animal Kingdom – A Colouring Book Adventure e The Mindfulness Colouring Book: Anti-stress art therapy for busy people.

Amazon UK

Come suggerisce uno dei titoli, la funzione principale di questo genere di libri è di anti-stress. L’idea di fondo è che colorare, attività apparentemente infantile, permetterebbe agli adulti sovraccarichi di pensieri di svuotare la mente, ed ergo rilassarsi. Un po’ come lo yoga o una seduta psicoanalitica… ma con costi decisamente inferiori.

Tuttavia c’è chi ritiene che potrebbe trattarsi semplicemente di una strategia commerciale: vendere questo tipo di libri con una connotazione anti-stress «ha messo alcuni adulti nella condizione di potersi godere un’attività che altrimenti li farebbe sentire in colpa», ha dichiarato un’esperta di editoria al Guardian. 

Secondo questa visione,  dunque, la necessità di rilassarsi sarebbe poco più di un alibi: i grandi colorano perché colorare è divertente e i colouring books per adulti sono molto belli. A vedere queste immagini, non si può dare loro torto:

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg