Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le canzoni della settimana

Le canzoni della settimana secondo Studio, per commentare in musica i fatti degli ultimi 7 giorni

Come ogni domenica, ecco la playlist.

 

The Beatles – Hey Jude: Paul McCartney l’ha suonata alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012, la riproponiamo anche se la conoscete già. Ne vale sempre la pena.

 

 

The Rolling Stones – Satisfaction: Pura par condicio. Possiamo aggiungere che è la canzone di Jagger e compagni scelta per l’apertura delle Olimpiadi, in ottima compagnia: New Order, Specials, Jam e molti altri.

 

 

Orange Juice – Moscow Olympics: In tema di Giochi, questa canzone della band di Glasgow – una delle più importanti della scena new wave britannica, anche se dedicata alle controverse Olimpiadi moscovite. Gli Orange Juice sono purtroppo poco conosciuti, ma apprezzatissimi dalla critica.

 

 

Amy Winehouse – Valerie: Il 23 luglio 2011 la Winehouse moriva, lasciando un grandissimo disco (Back to Black) e quello che poteva essere un futuro radioso, purtroppo mai realizzato. Questa canzone è stata scelta venerdì, per la cerimonia di inaugurazione dei Giochi.

 

 

Jim Noir – Eanie Meanie: «If you don’t give me my football back, I’m gonna get my dad on you», così inizia questa canzone che qualcuno conoscerà per una non troppo vecchia pubblicità. Perché va bene l’entusiasmo per le Olimpiadi, ma le squadre di calcio iniziano le amichevoli estive, e il mercato entra nel vivo.

 

 

Flaming Lips – She Don’t Use Jelly: Esce domani il nuovo disco dei Flaming Lips, dal titolo The Flaming Lips and Heady Fwends. Questa canzone invece ha quasi vent’anni, è del 1993 e viene da Transmission from the Satellite Heart. Ed è il loro più grande successo, probabilmente.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg