Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La rassegna di Studio per il weekend

Un reportage da Timbuktu, come sta cambiando Twitter, la storia segreta del disco di Britney Spears mai uscito e molto altro: le consuete letture per il weekend scelte per voi.

Per i confusi dal ponte che non sapessero che giorno è oggi, è sabato e, come ogni sabato, ecco un po’ di articoli da leggere con calma mentre magari fuori piove. Si parla di un album “perduto” di Britney Spears, della (probabile, dicono alcuni) fine di Twitter, dei libri che resistono alla fine degli amori e rimangono a casa nostra, di un ex cospirazionista che sembra aver cambiato idea. E molto altro.

Buona lettura.

 

“Bonfire of the Humanities” – Outside

Un reportage da Timbuktu, Mali, sulle tracce degli antichi e preziosi manoscritti islamici bersaglio di jihadisti islamici, quelli che si sono miracolosamente salvati dal fuoco.

 

“The Fifth Pillar: A Case for Hip-Hop Architecture” – Harvard Journal of African American Public Policy

Come Robert Moses ha cambiato l’urbanistica di New York accendendo la miccia della cultura hip hop.

 

“The Secret History Of Britney Spears’ Lost Album” – BuzzFeed

“Original Doll” doveva uscire dieci anni fa e avrebbe cambiare la carriera di Britney Spears. E allora che fine ha fatto? Storia dell’album “perduto” della cantante.

 

“The Books They Left Behind” – The Awl

Libri prestati, letti assieme o dimenticati che rimangono lì, a casa tua, anche quando l’altro/a se ne è andato/a.

 

“The Rapid Rise and Fall of Dylan Avery” – Vocativ

Incontro con l’autore di “Loose Change”, “IL” documentario sulla cospirazione dell’Undici Settembre, che sembra aver cambiato idea sull’argomento. E non di poco.

 

“A Eulogy for Twitter” – The Atlantic

Twitter sta cambiando, è senza ombra di dubbio cambiato, ma se stesse semplicemente morendo?

 

“A Google Map of the Road Trip in “The Savage Detectives”” – Publishers weekly

Una Google Map dei viaggi di Arturo Belano ne I detective selvaggi (a proposito: la guida di Studio a Bolaño è qui).

 

“The Hunt for El Chapo” – The New Yorker

E a proposito di Messico, la storia della cattura del più grande signore della droga del mondo.

 

Immagine: particolare della redazione parigina dell’International New York Times (Guillaume Belvèze)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg