Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La playlist

Le canzoni della settimana, per commentare in musica i fatti degli ultimi 7 giorni, per scelta tematica, per capriccio: weekend in musica.

Come ogni domenica, ecco la playlist.

 

Buena Vista Social Club feat. Coldplay – Clocks: Piena di anniversari storici è la settimana che verrà, felici o meno. Ne ricorderemo alcuni, iniziando da subito. 14 ottobre 1962, l’inizio della crisi dei missili tra Cuba e gli Stati Uniti. Oggi? La transizione di Raul pare proceda, e possiamo pensare a Cuba con immagini più rilassate, come questo duetto con i Coldplay.

 

 

M.I.A. – Paper Planes: Cinque anni fa, invece, si svolgevano le primarie di fondazione del Partito Democratico. In questi giorni si parla ancora di scelta del candidato, ma vogliamo proporre questa (bella) canzone dell’artista inglese (con radici Tamil). Perché? Perché uscì anch’essa nel 2007, e perché l’acronimo M.I.A. farà fischiare le orecchie al Partito Democratico degli ultimi 5 anni, forse. Significa “Missing In Action”.

 

 

Lucio Battisti – Le Formiche: Formiche, formiconi, Formigoni. Nessuna presa in giro, nessuno scimmiottamento grilliano o travaglino. È solo per segnalare, sul tema insetti/Regioni, la bellissima vignetta di Makkox apparsa in questi giorni su Il Post. Leggetela tutta, magari ascoltando Battisti.

 

 

The Jam – Going Underground: Underground, come metropolitana. Going Underground, come l’acqua dell’alluvione che ha invaso i sotterranei di Napoli. Le immagine diffuse sono impressionanti, mostrano un fiume che scorre svariati centimetri sopra il livello dei binari, a sfiorare le banchine. Ci sarà da lavorare ancora, anche se la situazione di Napoli (come racconta Buttafuoco sul Foglio di ieri) è inequivocabilmente migliorata.

 

 

Maximo Park – Graffiti: Un po’ di date da segnalare ora, per quanto riguarda concerti in giro per la penisola. Innanzitutto i Maximo Park, la band di Newcastle protagonista, anni fa, di quell’onda che fu chiamata “new new wave”. Un primo disco da incorniciare, peccato per i due successivi. Ora esce il quarto, e lo presenteranno domani, lunedì 15, ai Magazzini Generali di Milano.

 

 

Dead Can Dance – Ocean: Rimaniamo in Lombardia per il concerto, al Teatro Arcimboldi il giorno 19, dei Dead Can Dance, una delle band più importanti della dark wave degli anni ’80, con spiccate attitudini folk. La canzone scelta è tratta dall’album di esordio, omonimo alla band. Per intenditori.

 

 

Suede – Filmstar: L’ultima ricorrenza è felice e ricorda la nascita di uno dei più interessanti e utili siti dell’universo web: era il 17 ottobre 1990 quando vedeva la luce l’Internet Movie Database, da alcuni meglio conosciuto come Imdb. Come faremmo senza di lui, oggi?

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg