Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Falcon, fenomenologia del

Falcon. Fenomenologia del. Alla cacciata di Cesare Geronzi dalla presidenza delle Generali, il sommovimento più importante della finanza italiana degli ultimi anni, ha contribuito non poco l’uso smodato (secondo i detrattori) dei Falcon presi in affitto per i trasferimenti tra le varie sedi del gruppo.

Alla base della clamorosa rottura di Antoine Bernheim (grande vecchio della finanza ebraica francese, già presidente delle Generali) con il suo delfino Vincent Bolloré, vicepresidente di Generali, punta d’assalto della finanza francese in Italia, diverse motivazioni ma una in particolare. “Gli rimprovero – ha detto Bernheim in un’intervista a Le Point il 27 aprile – di avermi tradito. E’ lui che ha organizzato la mia cacciata dalla presidenza di Generali. E’ lui che ha detto al Comitato per le nomine che ero troppo vecchio. E che, dopo, si è alleato con i miei avversari. Ha anche votato e sostenuto delle disposizioni contro di me che mi toglievano l’uso di tutti i mezzi di trasporto messi a mia disposizione da Generali, di cui sono peraltro il presidente onorario”. Si tratta del Falcon 900 Ex che Bolloré (antica dinastia bretone della carta, storia identica a quella balzachiana delle Illusions Perdues) aveva già messo a disposizione di Nicolas Sarkozy nel 2007 per il suo secondo viaggio di nozze. (Allora, il deputato socialista Arnaud de Montebourg: “Il miscuglio di interessi privati e pubblici nuoce all’ imparzialità dello Stato. Qual è la contropartita che Bolloré ha il diritto di aspettarsi per il suo Falcon?”).

Dassault. Azienda aeronautica francese di progettazione e produzione velivoli. Inizia la sua attività nel 1903, anno del volo dei Fratelli Wright, con la denominazione originaria di Société des Avions Marcel Bloch. Costruisce soprattutto aeromobili d’affari, ma anche aerei militari. La società è stata fondata da Marcel Dassault. Tra i suoi prodotti più famosi, il Concorde, i cacciabombardieri Mirage e Rafale e il Falcon (nel settore degli aeromobili d’affari di fascia alta, Dassault Aviation occupa una posizione di leader nel 2005 con una quota di mercato del 40%. La statunitense Gulfstream Aerospace e la canadese Bombardier Aerospace sono i suoi principali concorrenti in questo segmento). Laurent Dassault, 58 anni, molto amico di Sarkozy e Bolloré, vorrebbe investire in Italia entrando pesantemente tra gli azionisti di Mediobanca.

Adelphi. “Il Falcon è un prezioso strumento di lavoro” dice Diego Della Valle (protagonista del rinnovamento in Generali e tra i “poteri forti” italiani) intervistato da Ad sul numero di novembre 2010, a corredo di numerose fotografie del suo Falcon 2000 color argento appena comprato. Si legge che “l’aereo per lui deve essere una vera dimora, accogliente, discreta, di buon gusto, tale e quale una delle sue bellissime residenze, a cominciare dalla villa di Casette d’Ete, suo borgo natale nei pressi di Sant’Elpidio a mare. Così ecco l’impiego di radiche pregiate per gli arredi e per le pareti; su una compare la sigla Ddd, che sta per dignità, dovere e divertimento, la sintesi di ciò che per me è importante”. (…) “Poi c’è il maxischermo, l’impianto hi-fi, i minivideo che segnalano il procedere della rotta. E’ il corredo che Franco Macchi, il fido pilota che lo porta in giro per il mondo ormai da dieci anni, provvede a predisporre a ogni decollo: mezza dozzina di penne e una serie di documenti imbustati in cartelline con nastri gialli e blu, ‘i miei colori preferiti’, spiega l’imprenditore”. In una foto, appoggiate su una mensola, ci sono dei ritagli del Sole-24Ore, degli occhiali da sole, un cd di Mina-Celentano, un libro (Somerset Maugham, In Villa, Adelphi).

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg