Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

YouTube contro esercito israeliano

Durante le prime fasi degli scontri lungo il confine con Gaza, l’esercito israeliano ha postato sul proprio account di YouTube il video che mostrava le riprese aeree dell’eliminazione di Ahmad Jabari, comandante del braccio armato di Hamas, le Brigate ʿIzz al-Dīn al-Qassām.

Il video, diffuso sui social media da alcune figure di spicco della comunicazione militare, nonché da alcuni attivisti filo-israeliani, recava la dicitura (in inglese) “Pintpoint Strike on Ahmed Jabari”, ovvero “attacco mirato contro Jabari”

Il video mostra la macchina di Jabari riprese dall’alto, che esplode dopo essere colpita da un ordigno: per quanto esteticamente “asettico”, rappresenta pur sempre un filmato di una morte, diffuso da un organo di comunicazione ufficiale.

La notizia era rimbalzata immediatamente su diversi siti di informazione. E, forse proprio a causa di questo clamore, il video è stato rimosso nel giro di qualche ora dallo stesso YouTube perché ha “violato i termini di servizio”

Tuttavia un’altra versione dello stesso filmato è rimasto online, sempre su YouTube. Si tratta esattamente dello stesso video, solo che la didascalia è in ebraico, anziché in inglese.

Preferiamo non embeddarlo, ma può essere visto qui.

Non è la prima volta che YouTube cancella materiale postato sull’account ufficiale dell’esercito israeliano. Un episodio simile si era verificato lo scorso marzo.

@annamomi

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg