Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il dominio più costoso della storia di Internet

Xiaomi, il gigante dell’elettronica cinese, ha speso 3 milioni e mezzo di dollari per acquistare due lettere: la “M” e la “I”.

La compagnia, che si sta espandendo nel mercato internazionale, ha infatti acquistato il dominio mi.com. L’operazione, che è costata 3,6 milioni di dollari (e cioè più di due milioni e mezzo di euro) fa parte di una strategia internazionale di re-branding per il pubblico occidentale. Nel mercato statunitense, infatti, la società sta tentando di farsi conoscere soltanto con il nome “Mi,” considerato meno difficile da pronunciare rispetto al cinese “Xiaomi.” Da qui l’esigenza di avere il dominio mi.com.

Secondo il sito Quartz, si è trattato del più costoso acquisto di dominio dell’anno. Precedentemente il record del 2014 era detenuto da whisky.com (3,1 di dollari).

Il problema era che il dominio mi.com risultava “parcheggiato,” ossia registrato ma privo di contenuti. Qualche tempo fa Quartz aveva fatto una ricerca sui domini di due lettere: su un totale di 676 di essi, 157 erano inutilizzati.

 

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg