Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Una webcam per seguire in tempo reale gli hipster di Brooklyn

 

Jules Laplace è il direttore tecnico di un’agenzia pubblicitaria newyorchese, OKFocus e la scorsa settimana ha sistemato una webcam lungo Bedford Avenue, una delle strade più trafficate di Williamsburg, Brooklyn. La telecamera è dotata di un sensore di movimento che l’aziona ogni volta che percepisce il passaggio di qualcuno. Ogni immagine viene poi caricata su un blog, Styleblaster, che in pochi giorni è già diventato uno dei più virali della settimana ed è un interessante archivio online di esistenza diversissime – dall’uomo in giacca cravatta ai giovani hipster del luogo passando per donne di mezz’età che chiacchierano beate. Si può anche votare l’outfit di ogni personaggio fotografato, cliccando sul cilindro a destra di ogni immagine.

Ma non è un’invasione della privacy? Quella webcam e il blog collegato sono legali? Pare di sì, secondo Gawker, che ha ricordato che fotografare i passanti (anche a loro insaputa) è un’attività consentita dalla legge. Non è un sito tenuto in vita da un guardone, è anzi l’apoteosi dell’automatizzazione: chiunque passi per di lì verrà fotografato e pubblicato online.

Vi consigliamo di farci un giro.

(N.B. Finora una delle foto più viste del sito è quella in cui un giovane, ignaro dell’esperimento live, si tocca le zone basse. In mondovisione.)

[via Gawker]

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg