Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Scoperto il più antico filmato a colori, è del 1902

 

Un pappagallo e tre bambini che giocano con dei fiori. Sono queste le prime riprese a colori ad essere mai state effettuate, scoperte recentemente nel Regno Unito e risalenti al lontano 1902. I nastri – di cui nessuno immaginava l’esistenza – sono stati trovati negli archivi del National Media Museum di Bradford, in Inghilterra. Come scrive la Bbc, la tecnologia a tre colori utilizzata in queste opere fu inventata dal britannico Edward Raymond Turner, che la brevettò nel marzo 1899.  Tali filmati rivoluzionari si basano su una tecnologia bizzarra, in cui il tradizionale 35 mm fa posto a un inedito 38 mm – ragione per cui il team del Museo ha avuto inizialmente qualche problema a proiettarli.

In questo video (via The Verge) viene raccontata la loro storia.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg