Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Perché Youtube vuole contare le O nei tuoi LOL

Youtube ha da poco inaugurato il progetto Slam, una nuova funzione presentata come “il posto ideale per scoprire cantanti amatoriali di talento, i clip più adorabili e i video più folli di YouTube”. Prodotti amatoriali e casalinghi, quindi, che possono ambire a fama mondiale se particolarmente apprezzati dagli utenti. In tal caso il sito di proprietà di Google preleverà gli spezzoni fortunati e li inserirà nella slam leaderboard, sorta di “vetrina” online di ampio rilievo. Slam è divisa in varie sezioni: dichiarazioni d’amore, bizzarrie, musica, carinerie e comicità. Per farlo Youtube deve però misurare il grado di gradimento di ciascun video e incrociare i risultati per stilare la classifica dei più amati. Per farlo sfrutta meccanismi già rodati – come il numero di like, il numero di commenti positivi ecc. – ma ha anche iniziato ad analizzare i commenti alla ricerca di parole-chiavi rivelatrici. Per esempio, nel caso dei video divertenti, parole come “hahaha” e “LOL” (laugh out loud, ridere a crepapelle), tipiche del gergo web, sigle come ROFL e LMAO, oltreché le ormai classiche emoticon :-) e :-D.

Non è tutto: il sito di streaming conterà anche il numero di volte in cui la sillaba “ha” viene ripetuta in una risata; o il numero di “o” all’interno della parola “LOL”. Il perché lo ha spiegato Sanketh Shetty del team di Slam sul blog dei ricercatori di Youtube:

Abbiamo notato che il pubblico enfatizza la propria reazione ai video divertenti in vari modi: con il maiuscolo (LOL), l’allungamento (loooooool), la ripetizione (lolololol), l’esclamazione (lolllll!!!!!) e la loro combinazione. Se un utente scrive “loooooool” al posto di “loool”, vuol dire che si è divertito di più? Abbiamo pensato a degli accorgimenti per quantificare il grado di enfasi nelle parole legate al divertimento nei commenti degli utenti.

Non sono solo algoritmi, ovviamente. Gli utenti stessi possono votare direttamente nel sito in una pagina in cui vengono presentati due video e ciascuno può scegliere quello che gli è piaciuto di più. Finora la sezione “comedy” è stata la più visitata e votata con 75 mila utenti che hanno espresso circa 700 mila voti. Finora a dominare la classifica comedy c’è questo video.

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg