Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Ormai anche le persone religiose sostengono il matrimonio gay

La maggior parte dei credenti, in America, sostiene il diritto al matrimonio gay. Un recente sondaggio del Public Religion Research Institute dimostra che le nozze tra persone dello stesso sesso, spesso un tema associato a una sensibilità laica, ormai trovano consenso tra la maggior parte dei credenti.

Il gruppo religioso dove il sostegno al matrimonio gay è più diffuso è il buddismo: l’84 per cento dei buddisti americani si dichiara “favorevole” o “molto favorevole” alle nozze tra le persone dello stesso testo. Seguono gli ebrei e gli americani che non seguono alcuna religione ufficiale (la categoria “unaffiliated”): in entrambi i gruppi il sostegno alle nozze gay è del 77%.

Circa il 60 per cento dei cattolici americani è favorevole al matrimonio gay, nonostante la posizione ufficiale della Chiesa sia diversa.

I gruppi religiosi meno favorevoli alle nozze tra persone dello stesso sesso sono gli evangelici cristiani (28%) e i mormoni (27%) seguiti, ad ampia distanza, dai musulmani (44%).

Qui sotto una tabella messa a punto dal sito Think Progress partendo dallo studio del Public Religion Research Institute. La tabella cita soltanto alcuni dei dati, per vederli tutti potete cliccare qui.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg