Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Critici europei posano per il manifesto di Nymphomaniac di Lars Von Trier

Il nuovo film del regista Lars von Trier, Nymphomaniac, è uscito in anteprima in Danimarca e negli Stati Uniti poco prima di Natale. L’opera dura più cinque ore (ma è prevista una versione “breve” da quattro ore) e ha creato un’enorme aspettativa per gli argomenti trattati (la dipendenza da sesso) e per il poster promozionale in cui l’intero cast, a busto nudo, è fotografato in un momento d’estasi e orgasmo.

Sempre nel periodo natalizio un gruppo di critici televisivi danesi ha deciso di cavalcare l’onda del film per promuovere i Bodil Awards (l’equivalente locale degli Oscar), posando in pose ispirate al poster di Nymphomaniac. Il manifesto finale recita: «Ecco come sono i critici cinematografici danesi mentre si stanno godendo dei bei film… Loro verranno ai Bodil Awards. Ci verrai anche tu?».

Una nota della Associazione dei critici cinematografici danesi ripresa dal sito Dangerous Minds spiega l’iniziativa: «Qualcuno penserà che stiamo seduti nelle nostre torri d’avori, osservando il panorama cinematografico con occhi critici senza mai divertirsi. Ma siamo persone come le altre, e anche noi siamo capaci di emozionarci per un ottimo film – e non abbiamo nemmeno paura di condividere quell’emozione con tutti voi!».

I loro colleghi polacchi non sono stati a guardare e hanno risposto posando alla stessa maniera. Se il trend dovesse proseguire, non vediamo l’ora di vedere i nostri critici fare la stessa cosa. O forse no.

(via)

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg