Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Un menu da avventurieri

La Explorers Society è un club scientifico dedito, è facile intuirlo, all’esplorazione della Terra, per mari, pianure, monti e aria. Fu fondata nel lontano 1904 a New York da un team di archeologi, giornalisti e scienziati, e l’esplorazione per cui si è sempre distinta, oltre a quella geografica (molte avventurose spedizioni nell’Artico), è quella culinaria: la fama, infatti, della Società è dovuta anche agli annuali banchetti organizzati nella Grande Mela, in cui le pietanze sono a base di scorpioni, insetti, tarantole, serpenti, e molte altre “prelibatezze esotiche”. Sabato 16 marzo si terrà la 109° cena, al Waldorf Astoria Hotel, il prezzo è di 375 dollari. Qui di seguito, alcune vecchie locandine delle celebri “esplorazioni culinarie”. Come vedete, anche la grafica è molto interessante.

 

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg