Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La New York dei cacciatori di teste in mostra a Opera

Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton, giovedì 19 marzo inaugura una mostra molto particolare, innanzitutto per la sua location. A venire esposte alla Casa di reclusione di Milano-Opera saranno le foto di Bail bond, un libro che cerca di far luce sulla vita di imputati, garanti e cacciatori di teste nel sistema giuridico americano.

Clara Vannucci, di Fabrica, ha trascorso a New York un anno ad approfondire, toccandolo con mano, il sistema giuridico statunitense: ha vissuto a fianco di un cacciatore di taglie e trascorso notti facendo appostamenti e irruzioni in palazzi disabitati del Queens, Bronx o Brooklyn, alla ricerca di fuggitivi. La New York che esce da questo ritratto è distante anni luce dalla «città che non dorme mai»: appare piuttosto buia, sfocata, talvolta addirittura pericolosa e sinistra.

La mostra è visitabile dal 19 marzo al 2 aprile.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg