Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Knolling, l’arte di organizzare le cose per bene su un tavolo

Nel 1987 Andrew Kromelow faceva l’inserviente per un’azienda che si occupa di arredamento lavorando anche per la Knoll, un produttore noto per i suoi prodotti squadrati. All’epoca, Kromelow prese l’abitudine di organizzare gli strumenti di lavoro non utilizzati su un tavolo, ordinandoli in parallelo o inclinati di 90° rispetto al piano d’appoggio, e chiamando questa tecnica “Knolling“.

Fu l’artista Tom Sachs, all’epoca collega di lavoro di Kromelow, a diffondere il termine a livello fotografico; oggi, a distanza di quasi 30 anni il knolling è ovunque: è il miglior modo di mostrare uno o più oggetti, scomponendoli nelle loro componenti, oppure disponendoli in modo più attraente.

Un altro esempio? Ogni Apple Store è un monumento a questa arte nascosta fatta di ordine.

 

Per maggiori informazioni, il sito “Things Organized Neatly” raccoglie immagini di knolling di ogni tipo.

 

(via)

 

Immagini: eggs di Sam Kaplan; Moment Lens Co.; un Apple Store

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg