Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La mappa della “Internet of things”

Thingful.net è un sito con una missione semplice da dichiarare, ma un po’ meno semplice da realizzare: come recita la sua descrizione, si tratta di «un motore votato alla scoperta dell’Internet of things pubblico, che fornisce un indice geografico che rivela dove sono le cose, chi le possiede e come sono usate».

La mappa mondiale di Thingful è disseminata di puntini di diversi colori, concentrati soprattutto in Europa e America del nord, che rappresentano altrettanti oggetti connessi alla Rete. Il sito organizza queste “cose” – sistemi di controllo energetico, container, stazioni meteo, navi cargo e indicatori di posizionamento di vario genere – in diverse categorie, pescando da database pubblici per costruire un atlante mondiale della connettività.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg