Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il trailer di “Il grande Gatsby”, 1926 (video)

“Il grande Gatsby” è un romanzo di Francis Scott Fitzgerald – cantore della Jazz Age e membro di quel gruppo di esuli americani che animarono la vita culturale della Parigi anni Venti, rappresentata da Woody Allen nel suo Midnight in Paris – pubblicato nel 1925, uno dei più famosi del prolifico scrittore americano. Il prossimo 16 maggio ne uscirà un adattamento cinematografico del regista Baz Luhrmann, con Leonardo Di Caprio nel ruolo del protagonista, l’infelice e malinconico Jay Gatsby.

Non è la prima trasposizione del romanzo di Fitzgerald, la cui popolarità gli ha garantito altri tre film ad esso ispirati. La prima volta che Gatsby finì al cinema fu nell’anno seguente alla sua pubblicazione, il 1926, in una pellicola muta diretta da Herbert Brenon con Warner Baxter e Lois Wilson. Fitzgerald e l’eccentrica moglie, Zelda (un tipo particolare: un nome importante fra gli esuli parigini, Ernest Hemingway, la definì «pazza» nel suo celeberrimo Una festa mobile) furono così delusi dal prodotto che abbandonarono la sala alla prima del film. «Era terribile, ce ne siamo andati», scrisse poi la stessa Zelda in una lettera.

Spezziamo una lancia in favore del lungometraggio: pur non potendoci pronunciare sull’intero film – andato perduto, come il 90% dei film muti coevi – il trailer, qua sotto, è davvero interessante. «The great Gatsby is great!».

Nell’immagine: la locandina del film del 1926

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg