Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il sequel di Fight Club

Prima di tutto non uscirà, con tutta probabilità, prima del 2015. In secondo luogo (qui sta la sorpresa in realtà) sarà sotto forma di graphic novel. L’ha annunciato Chuck Palahniuk in persona all’ultimo Comic-Con tenutosi a San Diego, durante il quale ha partecipato a un panel dal titolo “Ode to nerds” insieme agli scrittori D.C. Pierson, Patrick Rothfuss, Cory Doctorow, Austin Grossman, Robyn Scheider.

Verba volant? Non c’è problema: Palahniuk l’ha confermato sul suo sito ufficiale spiegando che la scrittrice Chelsea Cain l’ha introdotto presso alcuni disegnatori delle scuderie Marvel, DC e Dark Horse, che stanno “conducendo” lo scrittore attraverso il processo creativo. Il nuovo Fight Club dovrebbe essere un update del primo libro (uscito nel 1999) con dieci anni di ritardo, in cui la tranquilla vita di Jack e Marla (vita borghese e annoiata) viene sconvolta dal ritorno di Tyler Durden che rapisce il loro figlio.

«Sarà oscuro e confuso» scrive ancora Palahniuk, e per obblighi contrattuali non potrà vedere la luce ancora per un po’. Probabilmente, appunto, non prima del 2015.

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg