Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il posto di lavoro più isolato del mondo

 

Difficile trovare un ufficio più isolato di questo, lontano da tutto e silenzioso (ottimo per chi adora il freddo e non hanno mai visto Shining). La base scientifica italo-francese Concordia è un centro studi situato nell’Antartide, al polo sud, a 3233 metri d’altezza dal livello del mare. Si tratta di un edificio talmente isolato e in preda alle intemperie che è difficile scorgerlo dal satellite. Quella che segue è una rara foto della Concordia ripresa dallo spazio e quasi totalmente ricoperta dalla neve e dal ghiaccio, che lo circonda per centinaia di chilometri.

 

 

Ogni anno ci lavorano  un team di scienziati e ricercatori di circa 12-15 persone, nella maggior parte dei casi a turni e mai contemporaneamente. Ed è meglio che gli interessati vadano d’accordo tra di loro perché tutto attorno al loro posto di lavoro c’è il nulla. E il gelo, che arriva fino – 80° centigradi. Il sito Universe Today ha indagato sulla condizione dei lavoratori, cercando di capire che lavoro fanno dentro il centro e come combattono la noia.

Se volete saperne di più potete leggere l’articolo completo qui.

 

Immagini: veduta notturna della Concordia (ESA/IPEV/PNRA – A. Salam); la base fotografata dal satellite dell’Esa nel novembre 2012

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg