Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il carroarmato/Playstation dei ribelli siriani

Mentre la guerra civile in Siria non accenna a fermarsi e si continua a discutere, fino ad ora senza svolte concrete, di una coalizione internazionale per intervenire contro il regime di Assad (l’ultimo colloquio, secondo l’AFP, si sarebbe svolto a Londra tra Francia, Turchia, Qatar, Eau, Giordania e David Richards, comandante delle forze armate britanniche), gli oppositori della dittatura non stanno ad aspettare e si organizzano come meglio possono.

Nasce così Sham II, chiamato secondo l’antico nome della Siria, assemblato con pezzi di ripiego, dal design non esattamente studiato, e con sorprendenti novità “tecnologiche” all’interno. Sham II è il carroarmato, blindato e home-made, in dotazione ai cosiddetti “ribelli”, ed è montato sul telaio di una vecchia automobile diesel, con cinque telecamere che circondano il perimetro della corazza collegate a uno schermo piatto all’interno. La torretta, capace di ruotare su se stessa come tutte, monta una mitragliatrice automatica. Il guidatore imbraccia un volante, ma l’addetto alle armi, sorprendentemente, utilizza un controller di Playstation.

Il veicolo, ha dichiarato Abud, uno dei costruttori del tank, è costato circa 10.000 dollari, e può resistere aun fuoco di cannoni 23 mm ma non a granate e razzi, grazie alle sue pareti spesse 2,5 cm.

 

 

(via)



54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg