06/06/2012 In breve

Il Cardiff FC cambia simbolo e colori sociali

Stampa

Sono notizie che nessun tifoso apprende senza un tuffo al cuore. Più realisticamente, sono notizie che non capitano mai, o quasi. Questa volta però è successo: il Cardiff City FC, squadra militante nella Championship (seconda divisione) inglese, formazione modesta ma storica, vincitrice di una FA Cup e una Charity Shield nel lontano 1927, nelle cui file sono transitati giocatori come Jimmy Floyd Hasselbaink, Jay Bothroyd e Craig Bellamy, ha cambiato colori sociali e stemma. Decisione presa dalla nuova dirigenza come una mossa del “riposizionamento” del team gallese, che vedrà nei successivi mesi (anni?) anche la costruzione di un nuovo centro di allenamento, il risanamento dei debiti, l’espansione del Cardiff Stadium. La squadra della capitale gallese passerà dal blu al rosso, sullo stemma la rondine verrà sostituita con il dragone, simbolo nazionale. Il soprannome, invece, muterà da “bluebirds” a “red dragons”. La scelta, c’è da scommetterci, non andrà facilmente giù ai tifosi, disposti ad accettare tutto (e si suppone ben lieti di un miglioramento delle finanze del team) ma non il cambiamento dell’anima della loro squadra.

(via Telegraph.co.uk)