Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Squadre di calcio, squadre di sigarette

Leo Fitzmaurice è un artista di 50 anni, nato a Shropshir, West Midlands, Inghilterra. Ha studiato a Leicester e Liverpool. La sua pagina Wikipedia lo definisce come “meglio conosciuto per i suoi lavori che utilizzano oggetti di scarto”, ad esempio i pacchetti di sigarette usati e abbandonati.

Dalla riutilizzazione e trasformazione di contenitori di John Player, Gauloises, Marlboro, Salem, Merit, Fortuna, e moltissime altre marche, Fitzmaurice ha ricavato una mostra “calcistica”. Il procedimento probabilmente lo conoscete, e l’avrete utilizzato anche voi, durante le scuole medie o il liceo: la parte superiore del pacchetto di sigarette si stacca dal corpo, si dispiega dall’interno, e ne nasce una sorta di T che ricorda moltissimo per forma e soprattutto colore una divisa da calcio (con “colletto” incluso, per i più esperti).

Il progetto si chiama Post match ed è un progetto in fieri da più di dieci anni, e conta, secondo le parole di Leo Fitzmaurice, più di 800 elementi (pacchetti) raccolti in ogni posto del mondo. In Inghilterra è già stato esposto nel corso degli scorsi anni, ma lo sarà ancora tra poco: dal 6 dicembre al 26 gennaio 2014, alla Gallery SO, 92 Brick Lane, Londra. Probabilmente con squadre sempre nuove.

Moltissime fotografie del progetto Post Match si trovano sul suo sito ufficiale.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg