Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Google Street nelle zone evacuate attorno Fukushima

 

Namie è una delle città più vicine all’epicentro di Fukushima, la centrale nucleare giapponese al centro del disastro post-tsunami di due anni fa. All’epoca furono evacaute più di 160 mila persone, quelle che vivevano nel raggio di 20 chilometri dalla centrale; tra queste c’erano anche i 21 mila abitanti di Namie. In questi giorni Google ha reso disponibile su Street View le immagini del disastro del paese nipponico, rimasto in qualche modo “congelato” dal marzo 2011, abbandonato e lasciato a se stesso.

 

 

Per visitare virtualmente questa città-fantasma, clicca qui.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg