Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Due fotografi che hanno ingoiato una pellicola e le foto che ne sono uscite

Luke EvansJoshua Lake sono due studenti della Kingston University, a Londra, dove studiano graphic design e fotografia. Con il loro ultimo progetto, intitolato “I turn myself inside out”, hanno deciso di sfruttare di impressionare le pellicole fotografiche in modo anomalo, portando l’intero procedimento all’estremo. Hanno così infilato una pellicola fotografica da 35mm in una capsula, che poi hanno ingoiato; in tal modo, i loro organi interni sono rimasti al riparo dai bordi affilatissimi del film pur mantenendolo a contatto con le sostanze che incontravano lungo il tubo digerente.

Hanno così “impresso” la pellicola che, una volta espulsa, è stata sviluppata e ingrandita al microscopio. Ne sono uscite delle bizzarre immagini in bianco e nero tridimensionali che sembrano state scattate prese da un lontano satellite disperso nello spazio o attraverso un microscopio in un un laboratorio.

 

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg