Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Fondi bancari e comunali per i danni della rivolta londinese

Riporta Alex Brittain nel suo blog sul Wall Street Journal la notizia dello stanziamento da parte del Comune di Londra e di altre autorità locali britanniche di un fondo di 3 milioni di sterline a disposizione delle piccole imprese che hanno subito danni in seguito alle rivolte inglesi delle settimane scorso. 500.000 sterline dei tre milioni totali, riporta sempre il WSJ, sono stati messi a disposizione direttamente dall’ufficio del sindaco londinese Boris Johnson per le ditte basate nella capitale. Lo stanziamento del fondo segue le iniziative di alcune banche, fra cui HSBC e RBS, che hanno offerto prestiti senza interessi per coloro che volessero ripartire dopo i danni subiti.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg