Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

“Where is the Drama?”, il servizio che trova i picchi emotivi delle canzoni

Il fascino della musica è da sempre un mistero: perché certe canzoni emozionano? perché certi ritornelli o finali ci fanno venire la pelle d’oca? Nel corso del recente Music Hack Day di Berlino, Paul Lamere (programmatore, collaboratore di Spotify) ha realizzato un servizio chiamato “Where is the Drama?“, in grado di identificare il momento di maggiore intensità di qualsiasi canzone riprodotta da sito.

Abbiamo provato con qualche canzone e la parte scelta dall’algoritmo è quasi sempre stata quella giusta: la sezione del brano più intensa, una pausa prima dell’esplosione, un finale particolarmente movimentato. Qui di seguito un paio di schermate di esempio in cui è possibile vedere lo studio dello spettro della canzone e la successiva scelta del picco di drama.

FKA Twigs, “Two Weeks”

 

Kanye West, “New Slaves”

 

Led Zeppelin, “Dazed and Confused”

 

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg