Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

DocSpotting

Le (quasi) ultime neonate di casa Dr. Martens erano le stringate con suola fluo e cuoio nero. Il che sembrava già una virata hi-tech della casa abituata a fare del proprio anfibio una tela su cui caricare stampe, cavallino, laminature e molto altro senza però variare la silhouette della scarpa. Ora invece la filosofia “Air Wair”non basta più e gli anfibi che grungisti prima e fuori corsisti poi si ostinano a portare in ogni condizione conquistano una nuova dimensione.

In questi giorni infatti Dr. Martens lancia una nuova linea apparel uomo/donna dove tutta la simbologia grunge viene spalmata tra camicioni quadrettati (per lui) camicioni di lui quadrettati (per lei) e poi bretelline, cardigan e t-shirt. Molto più low profile rispetto agli iconici Dr.Martens  i capi della nuova collezione non osano ma “corredano” gli anfibi,  svelando il desiderio del brand di mettere il naso al di fuori del proprio fortino (e in effetti hanno azzeccato un prodotto riproducibile all’infinito per N varianti il che bastava a vita) rischiando poco ma aprendosi a un target più timido. Lo zoccolo duro bypasserà la cosa ma per loro c’è sempre la cartella college rieditata. Pura Britannia.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg