Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Cosa succederebbe alla Terra, senza più uomini?

Il futuro del pianeta senza più uomini – o quasi – è un tema molto caro, da sempre, alla letteratura e al cinema. Da Io sono leggenda di Richard Matheson (poi portato sul grande schermo da Francis Lawrence) a La nube purpurea di M. P. Shiel. Storie che indagano la solitudine dell’uomo e la “rivincita” di una natura libera dall’addomesticamento dell’urbanizzazione. Ma cosa succederebbe davvero se abbandonassimo il pianeta? Cosa succederebbe alle specie animali, alle città, alle periferie, a ponti e costruzioni? Un video del canale Facebook AsapScience mostra, attraverso l’approccio scientifico (leggi: leggi della chimica) le conseguenze della scomparsa della razza umana.

È sorprendente: in pochi anni, diciamo un centinaio, di noi e delle nostre città rimarrebbe poco, quasi nulla. La causa? Il fuoco, che brucerebbe intere città senza opposizione. L’ossigeno, che corroderebbe l’acciaio trasformandolo in ruggine. L’acqua, che renderebbe le strade dei centri urbani dei fiumi. E molto altro: dalle gabbie degli zoo potrebbero nascere nuove colonie animali, nei luoghi più inaspettati, mentre altri, dipendenti da “noi”, potrebbero estinguersi.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg