Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Chi ha detto che Facebook è in crisi?

Come si evince dalla mole di web-chiacchiericcio degli ultimi giorni, è probabile che Facebook, nella primavera di quest’anno, faccia il grande passo da anni atteso e decida di quotarsi in borsa – l’esempio da seguire è chiaramente quello di Google, entrato a Wall Street con una valutazione di venti miliardi di dollari che si è decuplicata in men che non si dica. Certo c’è, specialmente tra gli utenti, chi si preoccupa degli ultimi movimenti di Zuckerberg: gli argomenti spaziano dalla privacy alla pubblicità (quest’ultima, probabilmente, dovrà aumentare dopo la quotazione). Ancora, ci sono timori per il mutamento dello scopo iniziale del social network, e infine qualcuno sostiene che la bolla infine scoppierà e gli utenti andranno altrove. Dove? Twitter, forse. Eppure, come dimostra questa infografica elaborata da statista.com, i numeri di Facebook sembrano tutto fuorché in calo.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg