Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Bere Scotch fa bene (alle tasche del cameriere): una ricerca

Dimmi che cosa bevi e ti dirò chi sei (o, se non altro, quanto sei generoso).

Restaurant Sciences, un servizio di raccolta dati per le aziende di ristorazione, ha condotto una ricerca sulle mance lasciate nei bar degli Stati Uniti da un campione di ben 4 milioni di consumatori. Questi i risultati:

-I bevitori più generosi sono i consumatori di bourbon, che lasciano in media una mancia del 22,67%
-Seguiti a brevissima distanza dagli estimatori di whiskey (sctoch escluso) che lasciano una media di 22.67%); e sidro (22.20%)
-Lasciano invece mance intorno al 21% i consumatori di gin (21.67%, per la precisione ) e vodka (21.27%)
-I più “tirchi” invece sono i bevitori di liquori vari (19.66%) e rum (19.66%)
-Un caso che merita attenzione è quello dei consumatori di scotch, che lasciano mance relativamente basse (20.12%), ma tendono anche a pagare i conti più salati (in media 69 dollari)

Concludendo, il consiglio ai camerieri, secondo Restaurant Sciences, è questo: «Andate alla ricerca dei bevitori di scotch»

A proposito: lo sapevate che negli ultimi tempi i whiskey più quotati nei concorsi sono prodotti… in Giappone? Se vi siete persi il nostro elogio dei whiskey made in Japan, potete leggerlo qui.



Via

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg