29/08/2012 In breve

Bambini mettono in scena le notizie che hanno visto in tv

Stampa

Come vengono interpretate le informazioni dai bambini? Riescono a capirle e a inquadrare, anche senza il contesto sociale che i più grandi hanno? L’artista canadese Jonathan Hobin ha tentato di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento lasciando a dei bambini il compito di rimettere in scena alcuni avvenimenti degli ultimi anni: dalla tragedia dell’Undici settembre a reality show come American Idol, passando per le fotografie delle torture di Abu Grahib.

Il progetto si chiama The Playroom e si tratta di «una metafora dell’impossibilità di uno spazio protetto dal raggio d’azione dei media», ha spiegato Hobin. In questo modo i bambini si comportano come adulti – sono costretti a farlo – ed «esplorano le cose vedono o ascoltano, che le abbiano capite o meno (…)». Sono lasciati da soli con cose terribili e complicate, costretti a farsele “spiegare” dalla tv.

 

 

 

 

Nelle immagini precedenti, nell’ordine: Abu Grahib, il Caro Leader nordcoreano, American Idol, la morte di Lady Diana. Potete vedere le altre sul sito dell’artista.

 

(via Design Boom)