Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La passione per i Rolex dei politici socialisti venezuelani

Il Venezuela 15 anni fa era un Paese ricco di petrolio e marchi di lusso, ma per coloro che hanno beneficiato della rivoluzione politica ostentare la ricchezza oggi è diventato sempre più complicato. Gli abiti su misura e le borse di design indossati dalle élite in altri Paesi si scontrano in Venezuela con gli ideali socialisti del regime: i funzionari venezuelani tendono infatti a limitare il loro abbigliamento pubblico vestendosi con camicie rosse, uniformi militari e tute a tema bandiera-venezuelana, in onore dell’ex presidente Hugo Chávez.

In realtà secondo quanto riporta il blog venezuelano Relojes del Caviamo, lanciato durante le proteste del 2014, molte élite chaviste abbinano questo genere di vestiario a orologi di lusso: un orologio di alta gamma rappresenta un modo di differenziarsi nell’ambiente rivoluzionario, senza però attirare troppa attenzione; e i venezuelani alla prese con il collasso socio-economico del Paese sono troppo occupati per capire se un politico indossa un Timex o un Rolex.

La missione di Relojes del Caviamo è invece proprio quella di identificare il marchio e il prezzo degli orologi al polso dalle élite del Paese. Con i tempi che corrono in Venezuela, a un lavoratore medio occorrerebbero circa 80 anni per poter comprare un Rolex Yacht-Master, l’orologio indossato abitualmente dal Presidente della televisione venezuelana socialista, Winston Vallenilla, il cui valore è di oltre 11 mila euro.

VENEZUELA-POLITICS-GOVERNMENT

In testata: l’ex presidente venezuelano Hugo Chavez controlla il suo orologio dopo il voto per il referendum su un emendamento costituzionale, nel 2009. Nel testo: l’ex presidente venezuelano Hugo Chavez controlla il suo orologio dopo una conferenza a Caracas, nel 2009.
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg