Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Uno schizzo di Trump va all’asta per 9 mila dollari

Cosa mancava a Donald Trump, se non entrare di prepotenza nel mercato dell’arte? DesignTaxi dà spazio a un oggetto commerciato dalla casa d’aste Nate D. Sanders, uno schizzo disegnato a mano dall’attuale presidente nel 2005. Il disegno, firmato, è descritto come «raro e originale», e viene offerto a un prezzo base di 9 mila dollari; raffigura – senza grande originalità da parte di Trump, diciamo – lo skyline di New York City, con la Trump Tower adeguatamente al centro della composizione.

Donald-Trump-Original-Signed-Drawing-of-NYC-Skyline-53866c_lg

L’opera d’arte originale, se così vogliamo chiamarla, ha tratti definiti «minimalisti» da DesignTaxi – che parla anche di una «qualità d’esecuzione infantile, gloriosamente ispirata dai capolavori di Microsoft Paint» – ed è inserita in una lussuosa cornice dorata. Nel momento in cui l’articolo originale è stato scritto, c’erano già state due prime offerte, e il prezzo battuto era molto vicino ai 10 mila dollari americani. Naturalmente, l’asta non poteva che chiamare ironie.

Immagine in testata Getty Images
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg