Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Chi è il più accanito troll di Donald Trump e come fa a rispondere così rapidamente

Se seguite l’account Twitter di Donald Trump, dice Vocativ, allora avrete probabilmente familiarità con David McAfee: il suo nome infatti appare spesso al “primo posto” nelle risposte ai tweet presidenziali molto agognato per la sua visibilità. Di solito  McAfee commenta confutando ciò che Trump ha appena detto, altre volte risponde con una gif o un meme che prendono in giro The Donald, altre ancora promuove un altro account: @theofficialporp; quasi sempre i suoi tweet compaiono in cima alle risposte dove guadagnano migliaia di retweet e like.

PORP sta per Partito della Ragione e del Progresso (The Party of Reason and Progress), un movimento politico fondato dall’appena ventisettenne McAfee per promuovere politiche basate sull’evidenza scientifica e nato nel 2010 come risposta “razionale” ai Tea Party. David McAfee, tra l’altro, si guadagna da vivere scrivendo libri e tenendo discorsi sull’ateismo.

Il grande mistero è come McAfee faccia a rispondere così rapidamente ai tweet di Trump. Molti sospettano che usi un bot ma non è così. Lui stesso ha spiegato di avere programmato un allarme sul suo telefono che suona ogni volta che Trump twitta. Dopo di che cerca di rispondere più velocemente che può. Ma questo troll della ragione ha anche un certo numero di tweet già preparati sulla base dell’attualità politica. Inoltre ha detto che lo staff del PORP ha un media team che produce un sacco di gif e immagini.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg