Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Swipebuster, il servizio per scoprire chi usa Tinder

Se avete sempre usato Tinder certi che la vostra privacy fosse al sicuro, beh, un po’ vi sbagliavate. L’applicazione, infatti, non è completamente privata come molti utenti pensano, e un nuovo sito web punta a sfruttare proprio questa piccola falla. Con Swipebuster è possibile scoprire se il vostro partner, il vostro ex, o chiunque altro vi interessi, utilizza o meno l’app di dating. Il sito promette di scoprire se le persone che conosciamo hanno un account attivo e qual è stata l’ultima localizzazione conosciuta.

Con 4 dollari e 99 centesimi, il sito permette di scoprire l’eventuale utilizzo restringendo il campo dei risultati per nome, sesso e località. Il tutto senza hackerare o forzare alcunché, semplicemente sfruttando e scandagliando il database fornito da Tinder attraverso le proprie api, accessibili agli sviluppatori terzi che intendono usarle. Tutte le informazioni che può rivelare, in sostanza, sono considerate pubbliche dalla società.

Tinder sostiene che non ci sono problemi nella gestione della privacy dei propri utenti, dichiarando a Vanity Fair che «quel tipo di informazioni sono dati pubblici che gli utenti hanno inserito sui loro profili. Se avete voglia di sapere chi è su Tinder vi consigliamo di risparmiare i vostri soldi scaricando la nostra app gratuitamente». Numerosi utenti hanno cominciato però a lamentarsi per l’accaduto:

Con l’avvento di Swipebuster, se avete segreti da nascondere Tinder potrebbe non essere più un buon posto dove celarli.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg