Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Fare shopping in realtà aumentata

Magic Leap è una startup californiana avvolta nel mistero fin dalla sua fondazione, nel 2010. Della società si sa che è al lavoro su un sistema indossabile capace di proiettare oggetti virtuali sul mondo reale – tramite l’applicazione di un campo luminoso – e di certo si sa che lo scorso febbraio ha raccolto 800 milioni di dollari di investimenti, un round capeggiato dal gigante cinese dell’e-commerce Alibaba.

Proprio l’azienda di Jack Ma è destinataria dell’ultima, potenzialmente rivoluzionaria applicazione sviluppata da Magic Leap: lo shopping in realtà virtuale. Durante un incontro col capo del marketing di Alibaba Chris Tung, l’omologo di Magic Leap Brian Wallace ha presentato al pubblico cinese la nuova tecnologia. La lingua delle parole del breve video dell’incontro, recuperato dal sito specializzato Road to VR, è il cinese, per cui è difficile capire in profondità il funzionamento della realtà aumentata applicata allo shopping: si vede tuttavia una serie di immagini proiettate su uno spazio fisico, a iniziare da un grafico che sembra restituire le dimensioni reali di una lampada direttamente dove vorrebbe essere posizionata, e poi una serie di «proviamo questa», il comando per vedere i vari oggetti tridimensionali traslati dall’applicazione di e-commerce direttamente nella propria casa.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg