Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il bruttissimo video di propaganda nordcoreana dove si bombarda la Casa Bianca

Il regime della Corea del Nord è noto per essere una delle dittature più impenetrabili del pianeta, per la sua retorica bellicosa e per una propaganda involontariamente comica. Di questi due ultimi elementi rende bene l’idea un video diffuso dalle autorità di Pyongyang e che sta circolando su internet in questi giorni, dove viene simulata la distruzione della Casa Bianca da parte di un missile nordcoreano, con un’estetica che oscilla tra quella di un film di Chuck Norris e quella di un videogioco dei primi anni Duemila.

Il messaggio non troppo velato, sembra essere una risposta alle recenti dichiarazioni di Donald Trump, che ha avvertito Pyongyang che la pazienza sul suo programma nucleare «sta scadendo» e che gli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione «tutte le opzioni». La Corea del Nord, infatti, non ha mai fatto mistero delle sue ambizioni nucleare, che, se concretizzate, violerebbero il Trattato di non proliferazione internazionale. L’amministrazione americana ha detto di avere chiesto alla Cina di utilizzare la sua influenza sul dittatore Kim Jong-un per farlo desistere dall’idea di costruire una bomba atomica.

Di questo avrebbero parlato Trump e il presidente cinese Xi Jinping, quando si sono incontrati in Florida. Tuttavia la Casa Bianca ha anche detto di essere pronta a passare a una linea più dura, se Pechino non collaborasse. Nonostante il video, nella forma attuale, sia stato distribuito recentemente, un filmato simile, sempre di matrice nordcoreana, circolava nel 2013.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg