Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La nuova sezione del New York Times dedicata ai bambini

Da circa un anno a questa parte, il New York Times ha iniziato a produrre una serie di progetti speciali disponibili solo su carta, per valorizzare e rilanciare il prestigio delle sue pagine: ad agosto dell’anno scorso aveva iniziato con un lungo estratto di The Underground Railroad, il romanzo di Colson Whitehead che avrebbe poi vinto il National Book Award, reimpaginato in una sezione speciale del quotidiano. Poi era stata la volta di un inserto dedicato ai puzzle ai cruciverba, che conteneva tra l’altro le più grandi parole crociate mai apparse sul Times. E oggi, nell’ottica della direzione annunciata da un documento interno dello scorso febbraio, quello per un «Journalism That Stands Apart» capace di far parlare di sé per la sua qualità e la sua originalità, la testata di Dean Baquet presenta uno speciale dedicato ai bambini e ai ragazzi più giovani.

Screen-Shot-2017-05-11-at-10.17.22-AM

Prodotto dal team del New York Times Magazine e supervisionato da Caitlin Roper, responsabile dei progetti speciali, la sezione stampata – in edicola con l’uscita di domenica 14 maggio – sarà ispirata alle categorie del Times “da grandi”: ci saranno National, Arts, Science, Travel, Sports, Opinion, e anche le Food pages. La differenza, riscontrabile già nella pagina di apertura dello speciale, è che l’inserto sarà un insieme di illustrazioni, fotografie e guide per i più piccoli, ma di lettura divertente anche per gli adulti: si passa da un “Come produrre il miglior slime fatto in casa immaginabile” a un esperto della Nasa che dà dritte per la realizzazione dell’aeroplanino di carta perfetto, e da “Come avere la meglio in una discussione coi genitori” a Marvel che spiega come creare da soli il proprio personaggio dei supereroi.

La sezione “For Kids”, tra le altre cose, presenta ai bambini una serie di figure di talento a cui, volendo, possono ispirarsi: la ballerina Misty Copeland, la senatrice Kamala Harris, la chef Angela Dimayuga e il designer di scarpe D’Wayne Edwards. A sottolineare ulteriormente l’importanza accordata dal Times allo speciale, quest’ultimo ospiterà anche una versione per ragazzi della campagna “Truth is Hard”, uno sforzo mediatico e di marketing con cui il giornale vuole rilanciarsi, puntando sull’importanza dei facts.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg