Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le mete del 2018 secondo Airbnb

Designtaxi ha condiviso le previsioni di Airbnb (qui il report completo) su quelle che saranno le mete più ambite nel 2018. Si legge che nell’anno che sta per iniziare è molto probabile che la figura professionale del “nomade globale” si sviluppi ulteriormente: e cioè che sempre più giovani inizino a lavorare ovunque e in modo flessibile, spostandosi spesso tra una nazione e l’altra.

Ad Airbnb, ovviamente, la prospettiva non dispiace affatto. È anzi già pronta a incontrare le  esigenze di questi nuovi professionisti del viaggio, e ha realizzato una previsione di quelle che saranno le tendenze del 2018, calcolando i dati ottenuti dalle prenotazioni già effettuate. Per ora, la città più popolare sembra essere Tokyo, seguita da Parigi, Osaka, New York, Londra, Roma, Orlando, Miami, Sydney, Lisbona. Le prime cinque destinazioni scelte dai viaggiatori sono invece Gangneung (Corea), Edmonton (Canada) e Indianapolis (Indiana), Da Nang (Vietnam) e Columbus (Ohio). E poi, gli spazi più prenotati: la maggior parte sceglie di alloggiare in un’abitazione rustica, a diretto contatto con la natura, mentre una quantità considerevole di utenti si è già accaparrata il pernottamento in roulotte.
Airbnb-Travel-Trends-2018-Where-To-Go-Next-2a-2

 

Immagine Airbnb
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg