Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Un nuovo sito letterario per chi odia Trump

Il 30 gennaio, Paula Whyman and Mikail Iossel hanno lanciato Scoundrel Time, (“il tempo del farabutto”, ma è anche il titolo di un memoir di Lillian Hellman sul maccartismo), un sito letterario, lo definisce così LitHub, «dedicato a combattere cattiveria e avidità del nostro nuovo presidente».

«Cerchiamo testi di fiction, non fiction, poesia e arte visiva», ha dichiarato a LitHub Paula Whyman, «abbiamo pubblicato sul sito delle linee guida dettagliate. In sintesi la nostra fiction editor, Karen Bender, sta cercando storie sincere e sorprendenti, collegate all’attuale situazione politica in modo diretto o indiretto. Il nostro editor per la poesia, Mark Svenvold, cerca poesia che possa  farci inquadrare quello che sappiamo in un altro modo e che possa aprire degli sviluppi per una nuova poesia dell’impegno».

Esplorando la home di Scoundrel Time si vede che i pezzi sono divisi anche in altre categorie. Oltre a Fiction e Poetry, ci sono Essays, Humor, Dispatches. Si leggono titoli come: “Il Presidente riscrive i proverbi classici”, “Appunti da una madre”, “Abbiamo bisogno di una nuova storia”, “Nei tempi oscuri”, “Sonetto sul sentire il nome proposto a capo dell’Agenzia di protezione ambientale”, “Ascoltare in un mondo post-Brexit”. Il simbolo del sito è un corvo e la lettera di presentazione del progetto firmata dall’editor si chiude con la parola «Resist».

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg