Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le cose che non tornano in Harry Potter

A due settimane dall’uscita di Harry Potter e la maledizione dell’erede, l’Independent ha raccolto una serie di dubbi irrisolti e anomalie che riguardano i film e i libri della serie. Ad esempio, perché in Harry Potter e la Pietra filosofale Silente ordina agli studenti di andare nei propri dormitori a causa del troll nei sotterranei, se quelli di Serpeverde si trovano proprio lì?

Su Reddit è nata una discussione riguardo al tema, nella quale vengono fuori altre imprecisioni. Innanzitutto: perché, dato che la pozione Polisucco viene usata così spesso, nessuno sembra sospettare quando delle persone si comportano in maniera molto strana senza motivo? L’utente”ejaiejaiejai” ha poi sollevato un’altra questione, e cioè: «Oltre alle multe, da dove viene il denaro che finanzia infrastrutture come il Ministero della Magia, Hogwarts e l’ospedale?», puntualizzando poi come la domanda si faccia ancora più contorta considerando che all’anno entrano a Hogwarts soltanto quaranta nuovi studenti, mentre la Rowling ha specificato che la popolazione magica conta circa 30.000 persone, di cui mille sono allievi della scuola. Troppe poche persone per mantenere stipendi, istituti e le sfarzose feste organizzate da Silente.

Ma oltre ai finanziamenti, c’è anche la questione dei pagamenti: un altro utente, “onetwo3four5”, sottolinea come la valuta magica si distingua tra tre tipi di monete, i Galeoni, i Falci e gli Zellini, che vengono scambiati sul mercato dei babbani a dei costi altissimi (un Galeone sono circa 5 sterline inglesi).

Ai molti dubbi, economici e non, si è aggiunto anche quello del Senior Video Editor dell’Independent Charlie Atkins che riguarda, però, soltanto i libri. Nel settimo romanzo I doni della morte, dopo la Battaglia del Bar contro i Mangiamorte, Harry, Hermione e Ron decidono di utilizzare un incantesimo della memoria, ed Hermione dice che lo conosce teoricamente ma che non lo ha mai utilizzato nella pratica: se davvero fosse così, come ha fatto a usare lo stesso incantesimo sui propri genitori, convincendoli a chiamarsi in un altro modo e a trasferirsi in Australia?

Foto Getty Images.
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg