Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

L’avvocato di Trump twitta foto di bella ragazza in lingerie: è sua figlia

Micheal Cohen è l’avvocato personale di Donald Trump e ha un profilo Twitter dove si definisce, per l’appunto, “Personal attorney to President Donald J. Trump”. Lunedì quell’account ha sollevato un polverone quando Cohen ha postato una fotografia di una bella ragazza in lingerie, vantandosi del fatto che era… sua figlia: «Sono molto fiero di mia figlia che frequenta l’Ivy League» ha scritto (l’Ivy League è una lega sportiva che include college prestigiosi come Harvard, Yale e Princeton), paragonando sua figlia a Edie Sedgwick, l’attrice e modella che fu tra le muse di Andy Warhol.

Il tweet, che è parso a molti fuori luogo, ha sollevato dure reazioni sulla stampa e sui social media: alcuni hanno criticato l’idea stessa che una figura pubblica postasse immagini erotiche, molti più erano disgustati dal fatto che il soggetto fosse la figlia dell’interessato, cosa che rende la vicenda particolarmente creepy. Probabilmente, però, l’episodio ha ottenuto tutta questa visibilità perché evoca alcune celebri uscite del capo di Cohen. In una intervista radio del 2004, infatti, il futuro presidente aveva dichiarato: «Se Ivanka non fosse mia figlia, probabilmente uscirei con lei». Concetto poi ripetuto in un’altra intervista, rilasciata a Rolling Stone nel 2015: «È davvero bella. Se non fossi felicemente sposato e, beh, suo padre…». Cohen si è difeso dai critici dicendo che erano «gelosi». La foto che ha sollevato il polverone è stata presa dall’account Instagram di sua figlia Samantha. La ragazza ha postato anche foto che la ritraevano insieme al padre, in cui si definiva “daddy’s girl”.

Daddy’s girl

Un post condiviso da SamanthaBlakeCohen (@samichka_) in data:

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg